Domande frequenti

Forse hai ancora delle domande sul sistema OneFlow®. Qui di seguito puoi trovare la risposta a tutte le domande più frequenti.

Guarda tutte le domande

Metodo di funzionamento

Come funziona OneFlow®?

OneFlow® non è un addolcitore d’acqua, ma utilizza una tecnologia innovativa, Template Assisted Crystallization, TAC,  che garantisce la qualità dell’acqua potabile neutralizzando il calcare. Il media TAC attrae i minerali di calcio e magnesio presenti nell’acqua dura e li trasforma in cristalli microscopici. Questi microcristalli, dopo essersi formati, si decompongono rapidamente a causa dello scorrere dell’acqua e sono rilasciati come particelle inerti di calcare, che non aderiscono alle superfici. In questo modo si prevengono sedimenti calcarei in tubazioni, elementi riscaldanti, rubinetti, e così via.

Quali sono i vantaggi di OneFlow®?

  • Non richiede sali o sostanze chimiche
  • Senza rischi per tubazioni ed elettrodomestici
  • No elettricità
  • Manutenzione ridotta
  • No sprechi di acqua
  • Risparmio energetico
  • Con migliore rispetto dell’ambiente
  • Eliminazione del calcare esistente
  • Installazione facile e compatta
  • Conserva la qualità dell’acqua

Perché OneFlow® è un'alternativa sostenibile ai classici addolcitori d'acqua?

Desideri prevenire la formazione di depositi di calcare nelle tubazioni, sulle pareti del box doccia e sui rubinetti, ma consideri altrettanto importante il  rispetto dell’ambiente? In questo caso OneFlow® è la soluzione perfetta. OneFlow® costituisce un’alternativa valida e sostenibile ai classici addolcitori. Inoltre, è un prodotto conveniente per varie ragioni e permette di realizzare cospicui risparmi.

  1. OneFlow®, al contrario di un addolcitore convenzionale, non ha bisogno di elettricità. Il dispositivo funziona autonomamente e non necessita di alcuna presa di corrente.
  2.  Con OneFlow® non è necessario aggiungere sali o sostanze chimiche.  Non si deve perciò ricordare in quale mese bisogna aggiungere sale al dispositivo. È sufficiente sostituire la cartuccia TAC o il media TAC che effettuano il trattamento del calcare soltanto 1 volta ogni 2 o 3 anni, in dipendenza dal tipo di sistema scelto.
  3. Gli addolcitori classici utilizzano una significativa quantità di acqua potabile per spurgare via il sale utilizzato nel rimuovere il calcare e così facendo scaricano acqua salata nelle reti fognarie. One Flow® non necessita di alcun controlavaggio, perciò non causa sprechi d’acqua né genera acque reflue. Inoltre i minerali utili, come il calcio e il magnesio, rimangono nell’acqua.

Quali sono le differenze rispetto ai classici addolcitori d'acqua o ad altre alternative?

Prima di spiegare il funzionamento di OneFlow®, confrontandolo con i classici addolcitori d’acqua e con altre alternative, è importante sapere cosa sono esattamente la durezza dell’acqua e il calcare.

Le acque sotterranee e di superficie contengono in natura minerali come il calcio e il magnesio. Nell’acqua dura è presente un’elevata concentrazione di questi minerali utili. Più dura è l’acqua e più alta sarà la loro concentrazione. I depositi di calcare possono ostruire tubazioni e rubinetti, deteriorare la qualità dell’acqua e ridurre notevolmente la vita utile degli apparecchi elettrici. A causa di questo i costi energetici aumenteranno e gli apparecchi elettrici dovranno essere sostituiti più spesso. OneFlow® è la soluzione perfetta per questo problema. Il sistema utilizza la tecnologia più efficace e rispettosa dell’ambiente per la prevenzione dei depositi calcarei.

I classici addolcitori d’acqua rimuovono i minerali utili dall’acqua dura mediante lo scambio ionico. Per questo sono necessari sale, elettricità e un ciclo di rigenerazione periodico. Il sistema non è sostenibile, contrariamente a OneFlow®. Richiede una valvola di regolazione, un condotto di ritorno, una linea di drenaggio, una linea d’ingresso dell’acqua per la rigenerazione, un serbatoio di salamoia e spazio per lo stoccaggio del sale.

Oneflow® non è un addolcitore d’acqua, ma utilizza una tecnologia innovativa (Template Assisted Crystallization, TAC) che migliora la qualità dell’acqua potabile neutralizzando il calcare. Il media TAC attrae i minerali di calcio e magnesio presenti nell’acqua dura e li trasforma in cristalli microscopici. Questi microcristalli, dopo essersi formati, si decompongono rapidamente a causa dello scorrere dell’acqua e sono rilasciati come particelle inerti di calcare, che non aderiscono alle superfici. In questo modo si prevengono le incrostazioni di calcare in tubi, elementi riscaldanti, rubinetti, e così via.

Ecco le differenze, riassunte schematicamente:

OneFlow® Addolcitore d’acqua convenzionale Altre alternative
Installatore professionista NO
Dimensioni compatte NO NO
Rabbocco di sali o sostanze chimiche NO
Contratto di manutenzione NO
Manutenzione facile SÌ (1x ogni 2-3 anni) NO (1x al mese) SÌ (1x l’anno)
Elettricità NO NO
Risparmio energetico NO
Consumo superfluo d’acqua potabile NO NO
Scarico di acque reflue NO NO
Rimozione del calcare dall’acqua NO
Il calcare presente rimane duro NO NO
Minerali utili presenti NO

OneFlow® elimina minerali dall'acqua?

Scegliendo il sistema OneFlow® di neutralizzazione del calcare si compie una scelta a favore della salute. OneFlow® non elimina il calcio e il magnesio dall’acqua potabile. Questo significa che tutti i minerali essenziali per il nostro fabbisogno quotidiano sono ancora presenti nell’acqua. Il sistema OneFlow+® di prevenzione del calcare e filtrazione dell’acqua contiene oltre alla cartuccia TAC anche un filtro a carboni attivi da 20 micron. Questo
elemento, oltre a proteggere le tubazioni dai depositi di calcare, impedisce all’acqua di sviluppare cattivi odori e sapori sgradevoli. Il
filtro a carboni attivi non elimina manganese, ferro o altri metalli.

L'uso di OneFlow® comporta costi energetici aggiuntivi?

No, anzi: il sistema OneFlow®, al contrario dei classici addolcitori d’acqua, non utilizza energia elettrica e perciò può far realizzare notevoli risparmi. Gli addolcitori convenzionali eliminano minerali essenziali dall’acqua dura durante lo scambio ionico. Per questo usano il sale e devono eseguire un processo di rigenerazione o un controlavaggio. Per la rigenerazione è necessaria una configurazione temporale che richiede elettricità.

Qual è la vita utile di OneFlow®?

L’alloggiamento di OneFlow® non ha una durata specifica. Affinché il prodotto continui a funzionare in maniera ottimale, è necessario sostituire ogni due o tre anni la cartuccia TAC o il resine TAC. È un’operazione molto semplice, che si può fare da sé. La frequenza del ricambio dipende dal tipo di OneFlow® scelto. La cartuccia TAC dei modelli standard OFTWH-R e OFTWH va sostituita una volta ogni due anni. Per i sistemi commerciali OF948-16-C e OF1054-20-D e per  OneFlow+® è necessario sostituire il resine TAC ogni tre anni. La sostituzione deve avvenire una volta l’anno nel modello più piccolo, OF110.

Che cosa posso aspettarmi da OneFlow®?

OneFlow® non è un addolcitore d’acqua, ma utilizza l’innovativa tecnologia Template Assisted Crystallization, TAC, che migliora la qualità dell’acqua neutralizzando il calcare. Nell’acqua potabile rimangono particelle di calcare leggere e innocue.

Queste particelle sono visibili come piccole macchie bianche su rubinetti e su altre superfici, ma non aderiscono alle superfici formando incrostazioni di calcare e possono essere facilmente rimosse con un panno umido o una spugna.

Se si installa OneFlow®  durante una ristrutturazione, nei primi mesi successivi all’installazione l’acqua avrà temporaneamente una colorazione lattiginosa. Questo indica un aumento della concentrazione di calcare nell’acqua, causato dalla presenza di particelle di calcare leggere e innocue che scorrono nelle tubazioni e che porteranno con sé anche le particelle microscopiche di calcare sedimentate nelle tubazioni nel corso degli anni.

Quali fattori possono influenzare le prestazioni di OneFlow®?

Prima di installare OneFlow® è bene tenere in considerazione vari fattori:

  • Assicurasi di collegare OneFlow® a una tubazione di acqua pulita
  • OneFlow® può sostenere una durezza massima dell’acqua di 30 grani / 514 PPM / 28,8 D° / 51,3 °f
  • Olio e H2S (acido solfidrico) devono essere eliminati prima dell’installazione
  • La pressione dell’acqua in ingresso può essere tra 1,03 e 6,9 bar. Se si collega una pompa dell’acqua, collocarla a valle di OneFlow®
  • Concentrazioni eccessive di rame, ferro e magnesio possono danneggiare la cartuccia TAC o il media TAC.

Installazione

Come si esegue l'installazione di OneFlow®?

Il sistema OneFlow® può essere installato immediatamente a valle del contatore dell’acqua e collegato alla linea d’ingresso dell’acqua fredda. È importante collocare il sistema in posizione verticale, eretta e orizzontale rispetto al piano. Accertarsi che vi sia sufficiente spazio libero intorno, in questo modo sarà più facile sostituire la cartuccia TAC o il media TAC. Questa operazione deve essere eseguita un volta ogni due o tre anni, in funzione del tipo di sistema acquistato. A installazione avvenuta, oltre alla sostituzione, non sarà necessario eseguire alcun controllo del sistema OneFlow®.

Vuoi collegare il sistema a tubazioni in rame di nuova produzione? ATTENZIONE!

Una concentrazione di rame troppo elevata può deteriorare la cartuccia TAC o il media TAC di OneFlow®, quindi il sistema non funzionerà in maniera ottimale. Per evitare questo inconveniente è necessario installare una valvola di bypass, oppure rimuovere la cartuccia TAC per quattro settimane e sciacquare il sistema durante questo arco di tempo prima di poterlo usare in maniera efficiente. Poi si potrà reinserire la cartuccia TAC e godere di tutti i benefici che OneFlow® offre.

OneFlow® può essere applicato a sistemi a circuito aperto con un sufficiente scorrimento dell’acqua. Oneflow® garantisce prestazioni ottimali nei sistemi a circuito aperto, senza aggiunta di additivi chimici, che possono influire sul suo funzionamento (ad es. lavastoviglie industriali). Oneflow® non può essere applicato a un circuito chiuso (ad es. sistemi idronici), a basso flusso o con acqua ferma. I microcristalli rimangono attivi per un periodo massimo di 72 – 120 ore, in dipendenza dalla qualità dell’acqua in ingresso. Non usare flussante idrosolubile (fluido di saldatura) all’interno del sistema o delle tubazioni.

Posso installare io OneFlow®?

Con il comodo kit di raccorderia in dotazione,  puoi installare da te OneFlow®. Raccomandiamo di seguire le istruzioni riportate nei manuali. Se  desideri ricevere assistenza, sul nostro sito web sono visualizzabili dei filmati sull’installazione del sistema.

Naturalmente  puoi anche scegliere di far montare OneFlow® da un installatore professionista.

Quale OneFlow® è più adatto per il mio consumo?

Il nostro obbiettivo è fornire i migliori risultati, perciò proponiamo diversi tipi di sistema OneFlow®. La scelta del prodotto più adatto dipende dal consumo e dalla situazione familiare. Raccomandiamo perciò di scegliere un sistema che abbia capacità sufficiente in rapporto al consumo.

Quando si sceglie un dispositivo è necessario tenere a mente che OneFlow® non può essere utilizzato in applicazioni dove molta acqua rimane ferma. Un esempio: in una casa dove abitano due persone e dove si usa una caldaia da 500 litri collegata a un impianto solare termico, non vi sarà sufficiente flusso d’acqua nella caldaia. In altre parole: il serbatoio non riceverà mai acqua interamente fresca da trattare nell’arco di 3 – 5 giorni. In questa situazione il sistema OneFlow® non fornirà il risultato desiderato. Se il nucleo familiare è composto da quattro persone e c’è una caldaia da 200 litri, la situazione è ottimale e OneFlow® funzionerà in maniera efficiente.

Quando si sceglie il tipo di  OneFlow® è necessario rapportare la capacità del sistema al consumo. OneFlow® deve disporre di sufficiente capacità per fornire acqua trattata a ogni nucleo familiare nei momenti di maggiore consumo. Ad esempio, se si dispone di una normale stanza da bagno e il nucleo familiare è composto da non più di quattro persone, raccomandiamo di optare per il modello OFTWH-R. Questo dispositivo tratta 22 litri d’acqua al massimo. Per stanza da bagno normale s’intende un bagno con punti di erogazione standard, come il soffione doccia. Un soffione doccia medio utilizza 8 l/min, se anche in altri punti della casa si usa l’acqua, ad es. per la lavatrice, la lavastoviglie, il wc, il rubinetto della cucina ecc., il sistema consigliato è in grado di fornire acqua trattata anche durante i momenti di maggiore consumo.

Se il nucleo familiare è formato da quattro persone, ma la stanza da bagno è lussuosa con un grande soffione doccia a pioggia, oppure ci sono due bagni e le persone nella casa sono sei, raccomandiamo di scegliere il modello OFTWH o OFPSYS. Questi dispositivi trattano 38 litri d’acqua al minuto.

Non sai quale modello scegliere? Siamo lieti di aiutarti! Scopri qui rapidamente e facilmente il sistema OneFlow®  ideale per eliminare nella tua abitazione i depositi calcarei.

OneFlow® è adatto per la mia abitazione?

Per ogni abitazione, edificio e situazione c’è un modello adatto di OneFlow®, che offre una soluzione contro i depositi di calcare. È necessario però tenere conto di alcune questioni.

È importante che vi sia un flusso d’acqua sufficiente. La tecnologia di OneFlow® dipende tra l’altro dall’acqua corrente. Se il flusso è insufficiente o l’acqua è ferma, i cristalli calcarei leggeri e innocui che si sono formati riassumeranno la loro forma originaria dopo tre o cinque giorni.

Quando vai in vacanza, non preoccuparti di questo problema. Quando riprendi a usare l’acqua, ad es. aprendo il rubinetto nella cucina, OneFlow® fornirà nuovamente acqua trattata. L’acqua rimasta ferma nelle tubazioni verrà riconvertita in acqua da trattare, tuttavia è l’acqua rimasta nell’impianto idrico durante le vacanze, perciò non formerà depositi di calcare.

Quali sono le dimensioni di OneFlow®?

La nostra gamma propone diversi modelli di OneFlow®, che offrono la soluzione migliore in ogni situazione. Le dimensioni dipendono dal tipo di OneFlow. Ecco un elenco dei vari formati:

Modello OFTWH-R (22 l/min)                             18 x 18 x 60 cm
Modello OFTWH (38 l/min)                                 18.5 x 18.5 x 60 cm
Modello ONEFLOW+ (OFPSYS) (38 l/min)        20 x 20 x 47 cm
Modello OF948-16-C (60 l/min)                          23.5 x 23.5 x 133 cm
Modello OF1054-20-D (75 l/min)                        26.5 x 26.5 x 147 cm
Modello OF110 (4 l/min)                                     13 x 11.7 x 34 cm

La scelta del modello di OneFlow® più adatto dipende dal consumo e dalla situazione. Non sai qual è il modello giusto per te? Saremo lieti di aiutarti! Scopri qui rapidamente e facilmente il sistema OneFlow®  ideale per eliminare i depositi calcarei nella tua abitazione.

OneFlow® modifica la pressione dell'acqua?

Qualsiasi dispositivo installato nell’impianto idrico causerà un determinato calo di pressione. Naturalmente è opportuno evitare che, installando un prodotto, la pressione dell’acqua diminuisca. Per questo abbiamo fatto in modo che il calo di pressione causato dall’installazione di OneFlow® sia insignificante. In breve:  OneFlow® non ha praticamente nessun effetto sulla quantità d’acqua erogata dai rubinetti. Un’ottima cosa quando si fa una doccia o si lavano i piatti!

OneFlow® è rumoroso?

Naturalmente desideri eliminare i depositi di calcare, ma non con un sistema rumoroso. Vuoi continuare a dormire tranquillamente, lavorare o stare in casa senza disturbi o fastidi, è ovvio! Fortunatamente OneFlow® elimina il calcare senza fare rumore. E rende la tua casa ancora più piacevole.

OneFlow® può essere installato se si usa acqua di pozzo?

OneFlow® deve essere alimentato da acqua pulita. Per questo abbiamo riassunto i requisiti  specifici dell’acqua: vai alla sezione delle FAQ: Quali fattori possono influenzare le prestazioni di OneFlow® ?

È possibile collegare OneFlow® all’acqua di pozzo, a condizione che venga installato un sistema di filtrazione a monte di OneFlow® . Rimandiamo all’esperienza del B&B Akemi a Zemst – Belgio

Manutenzione

Quali sono i costi del sistema di prevenzione del calcare OneFlow®?

OneFlow® non richiede manutenzione, quindi questo sistema di prevenzione del calcare non comporta nessun costo connesso a un contratto di manutenzione. L’unica operazione necessaria per un funzionamento efficiente del sistema è il ricambio della cartuccia TAC entro un determinato arco di tempo.

La cartuccia dei modelli standard OneFlow®: OFTWH-R (22 l/min) e OFTWH (38 l/min) va sostituita ogni due anni. I modelli  OneFlow® di maggiori dimensioni, a serbatoio, non usano cartucce, le sostanze attive – il media TAC – sono presenti direttamente nel serbatoio. Il media deve essere sostituito una volta ogni tre anni.

Anche la cartuccia TAC di OneFlow+® (OFPSYS) va sostituita una volta ogni tre anni. Questo modello, tuttavia, è dotato anche di un filtro a carboni attivi da 20 micron, che depura l’acqua dal cloro, da odori, sostanze coloranti e sapori. In base alla qualità dell’acqua in ingresso, il filtro a carboni attivi va cambiato una volta l’anno.

Nel modello più piccolo di OneFlow® (OF110) è inserita una cartuccia che va sostituita una volta l’anno.

Ma niente paura, non occorre ricordare quando si deve sostituire la cartuccia. Registrando OneFlow®, riceverai da noi un promemoria via email un mese prima del ricambio. Così potrai sempre eseguire questa operazione in tempo utile e il tuo OneFlow® continuerà a funzionare come prima. Puoi decidere di far sostituire la cartuccia dal tuo installatore di fiducia, ma puoi farlo anche tu.

Perché è necessario registrare il mio OneFlow®?

È necessario sostituire puntualmente la cartuccia per poter avere la garanzia di un funzionamento ottimale di OneFlow®. Registrando il tuo OneFlow®, riceverai da noi un promemoria via email un mese prima del ricambio. Puoi richiedere la cartuccia di OneFlow® presso il tuo installatore o acquistarla presso un punto vendita di prodotti tecnici all’ingrosso.

La registrazione è un servizio gratuito, per noi è importante che gli utilizzatori dei nostri prodotti possano eliminare i depositi di calcare.

Registra qui il tuo OneFlow®.

Posso eseguire io la manutenzione del mio OneFlow®?

OneFlow® è un sistema che richiede scarsa manutenzione. Una delle principali differenze tra Oneflow® e i classici addolcitori è che con OneFlow® non è necessario un contratto di manutenzione.

Non c’è bisogno dunque di rivolgersi al fabbricante per configurare o  riconfigurare il sistema.

L’unica operazione necessaria per garantire un funzionamento ottimale del sistema è il ricambio della cartuccia entro un determinato arco di tempo. Un installatore può eseguire facilmente questa operazione, ma puoi farlo anche tu. Ti raccomandiamo di registrare il tuo OneFlow® per poter effettuare in tempo utile la sostituzione. In questo modo non si formeranno depositi di calcare causati da un ricambio tardivo della cartuccia TAC.

Registra qui il tuo OneFlow®.

Posso portare OneFlow® con me se trasloco?

Ci fa piacere che tu sia soddisfatto del tuo OneFlow® e desideri portarlo con te nella tua nuova abitazione o sede commerciale. Se traslochi, ovviamente non vuoi acquistare un nuovo sistema che tratta l’acqua potabile prevenendo la formazione di depositi di calcare. E non è nemmeno necessario. OneFlow® può essere installato senza problemi presso il tuo nuovo indirizzo. Così puoi approfittare di tutti i benefici offerti da questo sistema conveniente, prevenire la formazione di depositi di calcare, ridurre i costi energetici e allungare la vita utile dei tuoi elettrodomestici. 

Generale

Che cos'è la durezza dell'acqua e come posso sapere quale acqua mi viene erogata dalla rete idrica?

I segni visibili della durezza dell’acqua sono macchie bianche o incrostazioni difficili da rimuovere sugli apparecchi sanitari. Si tratta di depositi di calcare. Purtroppo non si può verificare visualmente quali danni abbiano causato alle tubazioni e ad apparecchi elettrici come lo scaldacqua o una caldaia combinata. Anche una minore pressione dell’acqua indica chiaramente la presenza di accumuli di calcare. Maggiore è la formazione di depositi e minore sarà il diametro interno dei tubi. L’acqua potrà scorrere meno rapidamente, con conseguente perdita di pressione.

In presenza di depositi di calcare è importante intervenire, non soltanto per risparmiare sui costi dell’energia, ma anche per allungare la vita utile degli elettrodomestici e perdere meno tempo ed energia per la pulizia.

Quali sono gli effetti di OneFlow® sulla pelle?

A differenza dei tradizionali addolcitori d’acqua, OneFlow® non usa sali per rimuovere il calcare. La composizione dell’acqua corrente non muta. L’acqua trattata da OneFlow® non ha perciò nessun effetto sulla pelle.

L'acqua trattata da Oneflow® non comporta rischi per la salute?

Assolutamente no! OneFlow® non aggiunge nulla all’acqua né rimuove nulla, la composizione dell’acqua non viene mutata e contiene ancora tutti i minerali essenziali, come il calcio e il magnesio.

Oneflow® modifica il gusto, il colore o l'odore dell'acqua?

OneFlow® non elimina il calcio e il magnesio dall’acqua potabile. Perciò tutti i minerali essenziali per il nostro fabbisogno quotidiano sono presenti nell’acqua. Il sistema di prevenzione del calcare e di filtrazione dell’acqua OneFlow+® comprende oltre alla cartuccia TAC anche un filtro ai carboni attivi da 20 micron. Questo modello protegge le tubazioni dai depositi di calcare ed elimina anche odori e gusti sgradevoli dall’acqua. Il filtro a carboni attivi non rimuove il manganese, il ferro e altri minerali.

Per quanto tempo è valida la garanzia di OneFlow®?

Il sistema a serbatoio OneFlow® è coperto da una garanzia di 5 anni a partire dalla data di spedizione iniziale, valida per vizi di fabbricazione e/o di materiale. Le prestazioni del media TAC di OneFlow® sono garantite per un periodo di 2 anni, a decorrere dalla data di installazione iniziale. La garanzia è valida solo in caso di corretta installazione e di uso proprio, in conformità alle istruzioni riportate del manuale per l’uso consegnato insieme al sistema.

Watts Regulator Company garantisce i suoi sistemi a cartuccia OneFlow® come segue:

  • il sistema a cartuccia OneFlow® è coperto da una garanzia di 1 anno a partire dalla data di spedizione iniziale, valida per vizi di fabbricazione e/o di materiale.
  • Le cartucce OneFlow® sono coperte da una garanzia di 1 anno, a decorrere dalla data dell’installazione iniziale, purché vengano installate e usate correttamente, secondo le istruzioni riportate nel manuale per l’uso consegnato insieme al prodotto.
  • I filtri a carboni attivi di ricambio non sono coperti da garanzia perché la loro durata varia significativamente in dipendenza dalle condizioni dell’acqua corrente locale e del volume di acqua consumato.

 

Condizioni

  1. Il sistema OneFlow® deve essere installato in applicazioni che impiegano acqua potabile fornita dalla rete idrica comunale, in conformità alle linee guida EPA (Enviromental Protection Agency, Agenzia di protezione ambientale).
  2. Non sono coperte dalla garanzia eventuali anomalie di funzionamento dei componenti derivanti da abuso, incendi, congelamenti o altre calamità naturali, atti di violenza o scorretta installazione.
  3. L’unità deve essere installata e usata in conformità ai regolamenti sugli impianti idraulici in vigore a livello locale e alimentata con il tipo d’acqua raccomandata.
  4. L’uso dell’unità è soggetto ai limiti di pressione e temperatura indicati nelle nostre specifiche.
  5. Il contenuto di cloro dell’acqua di alimentazione non deve superare il valore di 2,0 PPM. Qualora la concentrazione di cloro fosse superiore, sarà necessario un pretrattamento dell’acqua (consultare un tecnico di fiducia specializzato in materia).
  6. Per qualsiasi reclamo inerente ai componenti coperti da garanzia, si dovranno fornire i dati relativi al numero del modello, al numero di serie e alla data di installazione.
  7. Prima dell’effettiva applicazione della copertura fornita dalla garanzia, i componenti difettosi saranno soggetti a una ispezione da parte della società Watts Regulator Company o di un suo rappresentante autorizzato.
  8. La società Watts Regulator Company si riserva il diritto di effettuare modifiche o sostituzioni dei componenti o dell’unità con materiali aventi la medesima qualità o valore e che facciano parte della produzione corrente al momento delle suddette modifiche o sostituzioni.

Limitazioni della garanzia

Ai sensi della presente garanzia, gli obblighi della società Watts Regulator Company per quanto riguarda il serbatoio o la valvola saranno limitati alla sostituzione oppure, a propria discrezione, alla completa riparazione del/dei componente/i ritenuto/i difettoso/i durante il periodo di copertura fornito dalla suddetta garanzia. Tali componenti di ricambio verranno consegnati al cliente F.O.B. fabbrica più vicina, senza alcun addebito ad esclusione dei costi di trasporto e di manodopera locale, se presenti.

Gli obblighi della società Watts Regulator Company per quanto riguarda il media OneFlow® saranno limitati alla sostituzione dello stesso entro il periodo di due anni a partire dalla data di installazione iniziale. Il media di ricambio verrà consegnato al cliente F.O.B. fabbrica più vicina, senza alcun addebito ad esclusione dei costi di trasporto e di manodopera locale, se presenti. I danni al media causati dal cloro, da altri ossidanti o da incrostazioni derivanti dalle condizioni dell’acqua corrente locale o da altre condizioni d’uso che eccedano i limiti riportati nelle specifiche non sono coperti dalla presente garanzia.

LA GARANZIA QUI RIPORTATA VIENE ESPRESSAMENTE CONCESSA ED È L’UNICA GARANZIA VALIDA RILASCIATA DALLA SOCIETÀ WATTS REGULATOR COMPANY IN RELAZIONE AL PRODOTTO. LA SOCIETÀ WATTS REGULATOR COMPANY NON CONCEDE NESSUN’ALTRA GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA. LA SOCIETÀ WATTS REGULATOR COMPANY DECLINA ESPRESSAMENTE OGNI RESPONSABILITÀ RIGUARDO A QUALSIASI ALTRA GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, COMPRESA, A TITOLO INDICATIVO E NON ESAUSTIVO, LA GARANZIA DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO.

I rimedi riportati nella presente garanzia sono gli unici e i soli previsti in caso di violazione della stessa e la società Watts Regulator Company non potrà essere ritenuta responsabile per danni accidentali, speciali o indiretti, compresi, senza limitazione alcuna, trasporto, gestione, perdita di profitti o costi di riparazione/sostituzione di altri beni danneggiati dal malfunzionamento di questo prodotto, altri costi derivanti da manodopera, ritardi, vandalismi, negligenza, incrostazioni causate da materiali estranei, danni derivanti da condizioni sfavorevoli dell’acqua, sostanze chimiche o qualsiasi altra circostanza sulla quale la società Watts Regulator Company non esercita alcun controllo. L’abuso, l’uso improprio/scorretto o l’errata installazione del prodotto invalideranno la presente garanzia.

Alcuni stati non consentono che si applichino dei limiti alla durata delle garanzie implicite, mentre altri non permettono l’esclusione o la limitazione dei danni accidentali o indiretti. In tali casi, le limitazioni sopra riportate non saranno applicabili. La presente garanzia concede all’acquirente specifici diritti legali. Inoltre, è possibile che il cliente goda di altri diritti a seconda dello stato in cui risiede. Si consiglia di fare riferimento alle leggi applicabili nello stato di residenza per stabilire di quali diritti è possibile beneficiare. NELLA MISURA IN CUI SIA CONSENTITO DALLA LEGGE APPLICABILE IN UN DETERMINATO STATO, QUALSIASI EVENTUALE GARANZIA IMPLICITA CHE NON POSSA ESSERE ESCLUSA, COMPRESE LE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO, SARÀ LIMITATA ALLA DURATA DEI PERIODI DI VALIDITÀ DELLA GARANZIA APPLICABILE PRECEDENTEMENTE INDICATI.

IOM-

Quanto costa OneFlow®?

Sono disponibili diversi modelli di OneFlow®. Il loro prezzo dipende dal tipo di sistema più adatto al tuo consumo d’acqua. Per avere un’idea del costo di OneFlow®, ti consigliamo di contattare un punto vendita all’ingrosso o un installatore del posto. In questo modo potrai avere una visione completa dei costi.

OneFlow® e il principio TAC: qual è la loro genesi?

In alcune regioni degli Stati Uniti è vietato l’uso di addolcitori d’acqua nei nuovi progetti di edilizia. Il divieto è la conseguenza dell’estrema siccità che colpisce queste zone degli Stati Uniti in determinati periodi dell’anno e causa una grande carenza di acqua potabile, come anche noi (in Europa occidentale) abbiamo constatato spesso nei caldi mesi estivi degli anni passati.

In edifici commerciali in California, come hotel, ospedali, case di riposo ecc., venivano installati grandi addolcitori d’acqua che consumavano enormi quantità d’acqua per i controlavaggi.  Gli impianti di depurazione avevano difficoltà  a depurare nuovamente l’acqua salata, per poterla riutilizzare nelle irrigazioni. Per questo il governo ha deciso di intervenire e di vietare l’installazione di addolcitori tradizionali. Si tratta di una normativa che viene applicata con crescente frequenza.

Negli Stati Uniti la tecnologia TAC è nota da oltre 10 anni. Watts Water Benelux l’ha introdotta sul mercato nel 2017. Nel 2020, questa tecnologia viene implementata in tutte le altre regioni europee.

Non hai trovato la tua domanda?

In questo caso contattaci. Saremo lieti di aiutarti a decidere se OneFlow® è adatto alla tua situazione. Per domande di carattere tecnico puoi anche rivolgerti a un installatore vicino a te.

Contattaci